Regione calabria - Portale- Servizio Civile

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Organizzazione > Dipartimento n. 9 > Aree > Nuove Marginalita e Inclusione > Servizio Civile

Servizio Civile Universale

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE
(Decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40 “Istituzione e disciplina del servizio civile universale, a norma dell'articolo 8 della legge 6 giugno 2016, n. 106)

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE GIOVANILI E IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE
http://www.serviziocivile.gov.it

Cos'è il Servizio Civile
Il Servizio Civile Universale è stato istituito con il Decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40, in riforma del servizio civile nazionale istituito con L.64/2001, ed è finalizzato, ai sensi degli articoli 52 ed 11 della Costituzione, alla difesa non armata e non violenta della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli, nonché alla promozione dei valori fondativi della Repubblica. Il Servizio Civile è finalizzato anche a favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà, partecipazione, inclusione e utilità sociale nei servizi resi a vantaggio di enti pubblici e privati da parte dei giovani che hanno compiuto il diciottesimo anno di età e non hanno superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni). Un'occasione di crescita civica e sociale oltre che di formazione professionale pensata per le nuove generazioni come esperienza umana di solidarietà e di cittadinanza attiva..

Quanto dura il servizio?
Il servizio può avere la durata di tra 8 e 12 mesi.

Quali sono i settori di attività?
Le aree di intervento nelle quali è possibile prestare il Servizio Civile Universale sono riconducibili ai settori:
• Assistenza;
• Protezione civile;
• Patrimonio ambientale e riqualificazione urbana;
• Patrimonio storico, artistico e culturale;
• Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale, e dello sport;
• Agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità;
• Estero: promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità italiane all’estero.

Opportunità per gli Enti
L’albo unico, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, è tenuto dal Dipartimento che provvede all’iscrizione degli enti e al relativo aggiornamento. All’albo possono iscriversi le Amministrazioni pubbliche e, previo accertamento del rispetto della normativa antimafia di cui al d. lgs. n. 159 del 2011, gli enti privati, in possesso dei requisiti previsti dall’art. 3 della L. 6 marzo 2001, n. 64 e dall’art. 11, commi 3 e 4, del d. lgs. n. 40 del 2017, che specifica i livelli minimi della capacità organizzativa.
Ciascun soggetto può iscriversi singolarmente o quale ente capofila di altri soggetti (enti di accoglienza), legati ad esso da rapporti associativi, consortili, federativi o canonico pastorali, oppure da un apposito “Contratto”, secondo le modalità indicate nel successivo paragrafo 6.
L’albo unico è composto da:
a) una sezione nazionale, alla quale sono iscritti: le amministrazioni centrali dello Stato; le altre amministrazioni pubbliche, gli enti e le organizzazioni privati, con una articolazione organizzativa minima di 100 sedi di attuazione - ivi incluse eventuali sedi all’estero e sedi di enti di accoglienza - che operano in almeno due regioni;
b) sezioni regionali e delle province autonome di Trento e Bolzano, alla quale sono iscritti: le amministrazioni pubbliche periferiche, gli enti e le organizzazioni privati una articolazione organizzativa minima di 30 sedi di attuazione - ivi incluse eventuali sedi all’estero e sedi di enti di accoglienza che operano esclusivamente nel territorio di un’unica regione o provincia autonoma.
Gli enti indicano uno o più settori di intervento, di cui all’art. 3 del d. lgs. n. 40 del 2017, in relazione ai quali chiedono l’iscrizione all’albo.
Ai soli enti iscritti all’albo è consentita la presentazione dei programmi d’intervento di servizio civile universale, nell’ambito dei settori prescelti.
Il Servizio Civile Universale consente agli enti accreditati di avvalersi di personale giovane e motivato che, stimolato dalla possibilità di vivere un'esperienza qualificante, assicura un servizio continuativo ed efficace.

Modalità di partecipazione
Gli aspiranti operatori volontari dovranno produrre domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente titolare del progetto prescelto, esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo
https://domandaonline.serviziocivile.it
Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale
www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid
sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. Per la Domanda On-Line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2. I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

È possibile, comunque, presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede, da scegliere tra i progetti elencati negli allegati al bando e riportati nella piattaforma DOL.

Le fasi:
•    il bando per i progetti
•    la presentazione dei progetti
•    la valutazione e graduatoria
•    l’approvazione dei progetti finanziabili
•    il bando per la selezione dei volontari


UFFICIO REGIONALE SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE
Sede: Viale Europa, snc, 88100 - Catanzaro
Dirigente: Dott.ssa Edith Macrì

Referente: Ing. Michele Cosentino
Tel: 0961.853893 
Pec: serviziocivile.calabria@pec.regione.calabria.it


BANDO PER LA SELEZIONE DEI VOLONTARI

Avviso agli enti per la presentazione dei programmi di intervento di servizio civile universale per l’anno 2021 Scadenza: 30 aprile 2021

ULTIME NEWS:
Notizia del 27/01/2021
Notizia del 21/01/2021
Notizia del 15/01/2021

 

Raccolta Documenti

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE- PRINCIPALE NORMATIVA DI RIFERIMENTO

 In allegato la Normativa di riferimento del Servizio ...
 
 
 

Raccolta News

   POLITICHE GIOVANILI   

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE - PUBBLICATO IL BANDO PER LA SELEZIONE DEI VOLONTARI

 É stato pubblicato il Bando per la selezione dei Volontari insieme all'integrazione del 21 dicembre 2020 per ulteriori 8.902 operatori volontari. I posti di operatore volontario, pertanto, sono in totale 55.793 da impiegare in 3.553 progetti ...
 
 
 
 
 

   POLITICHE GIOVANILI   

SERVIZIO CIVILE - ELEZIONE 2020 DEI DELEGATI DELLE REGIONI

Si comunica che fino a venerdì 16 ottobre 2020 alle ore 15.00 è possibile per gli operatori volontari del Servizio Civile votare in pochi secondi da dispositivo elettronico: basta accedere a https://evol.serviziocivile.it/ con SPID o ...