8 – QTRP – Osservatorio delle Trasformazioni e del Paesaggio, Politiche Territoriali e Centro Cartografico Regionale

Quadro Territoriale Regionale Paesaggistico - QTRP

Cosa fa la Regione

Con Deliberazione di Consiglio Regionale n. 134 del 01/08/2016 è stato approvato il Quadro Territoriale Regionale Paesaggistico – QTRP che costituisce lo strumento attraverso il quale la Regione Calabria persegue l’attuazione delle politiche di Governo del Territorio e della Tutela del Paesaggio. Il QTRP, disciplinato dagli artt. 17 e 25 della Legge urbanistica Regionale 19/02 e ss.mm.ii., è lo strumento di indirizzo per la pianificazione del territorio con il quale la Regione, in coerenza con le scelte ed i contenuti della programmazione economico-sociale, stabilisce gli obiettivi generali della propria politica territoriale, definisce gli orientamenti per l’identificazione dei sistemi territoriali, indirizza, ai fini del coordinamento, la programmazione e la pianificazione degli enti locali. Il QTRP ha valore di piano urbanistico-territoriale con valenza paesaggistica, riassumendo le finalità di salvaguardia dei valori paesaggistici ed ambientali di cui all’art. 143 e seguenti del D.Lgs n. 42/2004. Esplicita la sua valenza paesaggistica direttamente, tramite normativa di indirizzo e prescrizioni, e, più in dettaglio, attraverso successivi Piani Paesaggistici di Ambito (PPd’A) come definiti dallo stesso QTRP ai sensi del D.Lgs n. 42/2004. Interpreta gli orientamenti della Convenzione Europea del Paesaggio (Legge 9 gennaio 2006, n.14) e del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 e s.m.i.) e si propone di contribuire alla formazione di una moderna cultura di governo del territorio e del paesaggio attraverso i seguenti aspetti fondamentali:

  • rafforzare ulteriormente l’orientamento dei principi di “recupero, conservazione, riqualificazione del territorio e del paesaggio”, finalizzati tutti ad una crescita sostenibile dei centri urbani con sostanziale “risparmio di territorio”;
  • considerare il QTRP facente parte della pianificazione concertata con tutti gli Enti Territoriali, in cui la metodologia di formazione e approvazione, le tecniche e gli strumenti attraverso i quali perseguire gli obiettivi contribuiscono a generare una nuova cultura dello sviluppo;
  • considerare il governo del territorio e del paesaggio come un “unicum”, in cui sono individuate e studiate le differenti componenti storico-culturali, socio-economiche, ambientali, accogliendo il presupposto della Convenzione Europea del Paesaggio “di integrare il paesaggio nelle politiche di pianificazione e urbanistica” (articolo 5) all’interno del QTRP;
  • considerare prioritaria la politica di salvaguardia dai rischi territoriali attivando azioni sistemiche e strutturanti finalizzate alla mitigazione dei rischi ed alla messa in sicurezza del territorio.

Il QTRP si compone dei seguenti allegati:

  • a - indici e manifesto degli indirizzi;
  • b - v.a.s. rapporto ambientale;
  • c - esiti conferenza di pianificazione;
  • Tomo 1- quadro conoscitivo;
  • Tomo 2 - visione strategica;
  • Tomo 3 - atlante degli aptr (ambiti paesaggistici territoriali regionali);
  • Tomo 4 - disposizioni normative.

Le disposizioni in esso contenute sono cogenti per gli strumenti di pianificazione sottordinata e immediatamente prevalenti su quelle eventualmente difformi. I predetti strumenti urbanistici, approvati o in corso di approvazione, devono essere adeguati secondo le modalità previste dall’articolo 73 della stessa legge urbanistica regionale.

Con deliberazione n. 134 del 02/04/2019 in seguito alla presa d’atto del parere della IV Commissione Consiliare “Assetto, Utilizzazione del Territorio e Protezione dell'Ambiente”, la Giunta Regionale ha deliberato l’Aggiornamento al Quadro Conoscitivo del QTRP ai sensi di quanto stabilito dagli artt. 25, c. 9 ter della L.R. 19/02 e dall’art. 35 del Tomo IV - Disposizioni normative del QTRP.

L’aggiornamento al Quadro Conoscitivo è organizzato in due sezioni che consentono di restituire la visione d’insieme dei beni paesaggistici con relativa cartografia in scala adeguata. Il Quadro Conoscitivo regionale aggiornato è fornito, ai sensi dell’articolo 9 bis della L.R.19/02, agli enti territoriali per l’elaborazione dei quadri conoscitivi inerenti la propria strumentazione urbanistica.

Il Quadro Conoscitivo certificato determina un’accelerazione delle procedure per la redazione degli strumenti urbanistici.

Il Quadro Conoscitivo è disponibile accedendo all’area riservata raggiungibile al link https://qc.regione.calabria.it:8082.

Per eseguire il download delle risorse informative del Quadro Conoscitivo è necessario inoltrare apposita richiesta di username e password in modo che ogni accesso venga registrato al fine di consentire il download completo dei dati territoriali.
Una volta ottenute le credenziali d’accesso i soggetti registrati potranno acquisire i dati relativi al loro territorio per la realizzazione della loro strumentazione urbanistica.

Possono accedere le Province, la Città Metropolitana di Reggio Calabria, Comuni, MIBAC e le Soprintendenze.

Elenco Subfolder

Centro Cartografico Regionale

Cosa fa la Regione

Il Centro Cartografico regionale raccoglie e diffonde le informazioni cartografiche territoriali, anche attraverso strumenti informatici specifici. La maggior parte dei dati sono erogati attraverso il Geoportale della Regione Calabria. Il Geoportale rappresenta il principale canale di diffusione delle informazioni territoriali della Regione, ponendosi l’obiettivo di garantire il miglioramento dei servizi offerti al cittadino, agevolando la ricerca delle informazioni e fornendo materiali aggiornati sulla produzione cartografica tecnica e tematica consentendo la visualizzazione online delle cartografie.

Geoportale della Regione Calabria

 

Osservatorio delle Trasformazioni e del Paesaggio

Cosa fa la Regione

La Regione recepisce la Convenzione Europea firmata a Firenze il 20 ottobre 2000 e ratificata con legge n. 14/2006, aderisce alla RECEP (Rete Europea degli Enti territoriali per l’attuazione della Convenzione Europea del Paesaggio) e attua i contenuti della “Carta Calabrese del Paesaggio”, sottoscritta il 22 giugno 2006 da Regione, Province, ANCI, Università, Parchi e Direzione regionale per i Beni culturali e Paesaggistici. In attuazione della Convenzione Europea del Paesaggio e della “Carta Calabrese del Paesaggio”, la Regione istituisce l’Osservatorio Regionale per il Paesaggio con lo scopo di promuovere azioni specifiche per l’affermazione di una politica di salvaguardia e valorizzazione del paesaggio nel rispetto della normativa nazionale vigente. Le funzioni esercitate dall’Osservatorio sono le seguenti:

  • coordina l’attività culturale, scientifica e organizzativa in materia di sensibilizzazione, formazione ed educazione, fornendo supporto tecnico e scientifico all’attuazione delle leggi nazionali e regionali in materia, e promuovendo il raccordo con gli organi di competenza statale ed europea;
  • elabora e gestisce strumenti per la tutela-valorizzazione del Paesaggio su tutto il territorio regionale, anche attraverso la redazione di appositi strumenti di rilevazione finalizzati alla identificazione-caratterizzazione degli ambiti paesaggistici della Calabria;
  • coordina, le attività di manutenzione e aggiornamento della Banca dati appositamente costruita per la identificazione dei sistemi paesaggistici della Regione;
  • promuove il raccordo tra le azioni della Regione e degli Enti locali per la promozione del territorio.

In attuazione della Carta Calabrese del paesaggio, la Regione elabora il Documento relativo alla “Politica del Paesaggio per la Calabria”. Il suddetto documento, finalizzato a definire i principi generali, le strategie e gli orientamenti che consentano l’adozione, da parte degli enti competenti, di misure specifiche finalizzate a salvaguardare, gestire e/o progettare il paesaggio in tutto il territorio regionale, costituirà parte integrante del Quadro Territoriale Regionale. Gli enti territoriali, elaborando il quadro conoscitivo della propria strumentazione urbanistica, possono individuare i paesaggi caratterizzanti da tutelare e valorizzare o potenziare e trasmettere le risultanze all’Osservatorio regionale sul paesaggio che ne cura la catalogazione e la diffusione culturale.

 

21 RIUNIONE DEGLI ATELIER PER L'ATTUAZIONE DELLA CONVENZIONE DEL PAESAGGIO DEL CONSIGLIO D'EUROPA - TROPEA (VV) 3 E 4 OTTOBRE 2018

Ambiente

La manifestazione è stata curata e realizzata dal Consiglio d’Europa, dal Ministero per i beni e le attività culturali e dalla Regione Calabria nell’ambito delle iniziative finalizzate all’attuazione della Convenzione del Paesaggio del Consiglio d’Europa.

Le giornate di studio e di confronto sull’attuazione dell’art.6 della Convenzione (educazione al paesaggio), vedranno la partecipazione di rappresentanti provenienti da tutti i Paesi firmatari con la presentazione delle esperienze realizzate sui temi del Paesaggio in ambito di educazione e formazione.
Informazioni e documenti sono scaricabili agli indirizzi:

  • https://www.coe.int/web/landscape/21st;
  • http://a.cs.coe.int/team20/european_landscape_convention/Registration/form_tropea_2018.aspx
  • http://www.regione.calabria.it/website/organizzazione/dipartimento14/subsite/polpae/atelier/

L'incontro, che vede la partecipazione di rappresentanti dei governi, delle autorità locali e regionali, professionisti, accademici, rappresentanti di organizzazioni governative e non governative sarà fruibile per tutti attraverso la diretta streaming al seguente link: https://www.youtube.com/user/Picman82
In allegato il Programma
Segreteria organizzativa:

Arch. Mariangela CAMA [email protected]

Dott.ssa Ilaria Mittiga [email protected]

Link alla notizia

Raccolta Documenti

 

Aggiornamento Quadro Conoscitivo

Urbanistica

Aggiornamento Quadro Conoscitivo del Quadro Territoriale Regionale a valenza Paesaggistica (QTRP)

REPERTORIO REGIONALE BENI PAESAGGISTICI E CULTURALI

BENI PAESAGGISTICI - art. 134 D. Lgs 42/04
Immobili ed aree di notevole interesse pubblico di cui all’art. 136 del D.Lgs n. 42/2004
Decreti Ministeriali (elenchi prov.)
Aree Protette, Rete Natura 2000 e altri siti di interesse naturalistico
Il sistema delle Aree Protette Calabresi
Zone di Protezione Speciale (ZPS)
Zone Speciali di Conservazione (ZSC)
Ulteriori immobili ed aree di notevole interesse pubblico
Alberi monumentali (elenchi prov.)
Geositi (elenchi prov.)
Emergenze oromorfologiche (elenchi prov.)
Ulteriori contesti
Monumenti bizantini in Calabria (elenchi prov.)
Architetture militari (elenchi prov.)
Architetture religiose (elenchi prov.)
Architetture rurali e del lavoro (elenchi prov.)
Archeologia industriale (elenchi prov.)
Siti termali
Immobili di interesse storico o artistico (elenchi prov.)

BENI CULTURALI - artt. 10 e 45 Dlgs 42/04
Vincoli archeologici (elenchi prov.)
Vincoli architettonici e monumentali (elenchi prov.)
Parchi archeologici e Musei

 

QUADRO CONOSCITIVO REGIONALE CERTIFICATO

Affari Istituzionali

Con deliberazione n.134 del 02.04.2019 in seguito alla presa d'atto del parere della IV Commissione Consiliare "Assetto, Utilizzazione del Territorio e Protezione dell'Ambiente" la Giunta Regionale ha deliberato l'Aggiornamento al Quadro Conoscitivo del QTRP ai sensi di quanto stabilito dagli artt. 25, c. 9 ter della L.R. 19/02 e dall'art. 35del Tomo IV - Disposizioni normative del QTRP.
L'aggiornamento al QC, predisposto secondo la metodologia alla base del QC del QTRP, è organizzato in due sezioni che consentono di restituire la visione d'insieme dei beni paesaggistici con relativa cartografia in scala adeguata.
Il QC regionale aggiornato è fornito, ai sensi dell’articolo 9 bis della L.R.19/02, agli enti territoriali per l’elaborazione dei quadri conoscitivi inerenti la propria strumentazione urbanistica.
Il QC certificato determina un'accelerazione delle procedure per la redazione dei strumenti urbanistici e non solo essendo certificato e validato dalla Regione
Il QC è disponibile accedendo previa registrazione all'area riservata raggiungibile al link di seguito riportato.
Per eseguire il download delle risorse informative del Quadro Conoscitivo è necessario inoltrare apposita richiesta di username e password in modo che ogni accesso venga registrato al fine di consentire il download completo dei dati territoriali.
Una volta ottenute le credenziali d’accesso i soggetti registrati potranno acquisire i dati relativi al loro territorio per la realizzazione della loro strumentazione urbanistica accedendo all'Area Riservata cliccando sul link di seguito riportato.
Possono accedere le Province, la Città Metropolitana di Reggio Calabria, Comuni, MIBAC e le Soprintendenze.

Richiesta Username e Password
Area Riservata

 

Circolare prot. n. 222149 del 26.06.2018

CIRCOLARE N. 294504 del 29.09.2016

Norme per la tutela, governo ed uso del territorio - Legge urbanistica della Calabria L.R. 19/2002