Regione calabria - Portale- Notifiche

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Unita di Governo e Supporto > Avvocatura Regionale > Aree > Documenti > Notifiche > vista documento

Notifica per pubblici proclami ordinanza n. 267 del 24 Aprile 2020

Affari Istituzionali

 Il sottoscritto avv. Stanislao De Santis, con Studio in Cosenza, via Adige n. 40 (c. f. DSN SNS 54L17 D086L – pec: avv.sdesantis@pec.giuffre.it – tel. 0984/23201– fax 0984/794091), in qualità di difensore della Azienda Morelli dott. Pietro Paolo – s.s. agricola (p. IVA 00850690785), in persona del suo legale rappresentante pro tempore sig. Evert Ferruccio Pirrelli, con sede in Celico (CS), nel giudizio sul ricorso contro la Regione Calabria e altri, pendente dinanzi al TAR Calabria – Sez. II con il n. 284/2020 R.R. per l’annullamento del decreto del Dirigente del Settore 8 del predetto Dipartimento n. 16673 del 23/12/2019, avente ad oggetto «PSR Calabria 2014-2020 - Reg. (UE) n. 1305/2013 – rettifica graduatoria definitiva di merito delle istanze presentate a valere sulla misura 8 intervento 8.5.1 investimenti diretti ad accrescere la resilienza e il pregio ambientale degli ecosistemi forestali annualità 2017 per come approvate dal DDS n. 7373 del 20/06/2019», e in forza dell’ ordinanza collegiale n. 267/2020 del 24/4/2020 –

avvisa

1) che con la medesima ordinanza è stata autorizzata la notificazione del predetto ricorso, per pubblici proclami, mediante pubblicazione sul sito web dell’Amministrazione intimata (www.calabriapsr.it) nei confronti dei controinteressati, costituiti da “tutte le imprese ammesse e presenti nella graduatoria di cui all’allegato A al decreto impugnato che potrebbero essere pregiudicate dall’eventuale accoglimento del ricorso”, collocate dal n. 1 al n. 128; 2) che lo svolgimento del processo può essere seguito consultando il sito www.giustizia-amministrativa.it, attraverso l’inserimento dell’anno e del numero di registro generale del predetto ricorso.

         Cosenza, 13 maggio 2020

- avv. Stanislao De Santis 

aggiornato il 13 maggio 2020 alle 10:40
documento consultato: 143 volte

Indietro