Regione calabria - Portale- Presidenza

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Unita di Governo e Supporto > Ufficio stampa > Agenzia Calabria Notizie > Presidenza > vista documento

Turismo, StaInCalabria e InCalabria: partono domani i due avvisi per le imprese del settore

Presidenza - Catanzaro, 13/07/2020

Sede della Regione calabria

Da domani, 14 luglio, le imprese del settore turistico potranno aderire ai due avvisi della Regione mediante le apposite piattaforme digitali.  Ai nastri di partenza “StaInCalabria” e “InCalabria”, due delle misure del significativo pacchetto di interventi voluto dalla Regione per restituire ossigeno al settore turistico-ricettivo. Una robusta azione per consentire la ripartenza di un comparto vitale per l’economia del territorio calabrese che prende il via a partire da domani, 14 luglio 2020, mediante l’attivazione, sul portale Calabria Europa, delle piattaforme digitali dedicate alle adesioni da parte di esercenti e strutture abilitate.

Le imprese del comparto turistico e ricreativo potranno, infatti aderire alle manifestazioni di interesse relative ai due avvisi che impegnano complessivamente 26,5 milioni di euro per la concessione di voucher alle famiglie, per l’acquisto di un pacchetto soggiorno di almeno 3 notti, e ai giovani di età tra i 18 e i 24 anni per l’acquisto di beni e servizi turistici ricreativi e culturali offerti da strutture ubicate sul territorio regionale.

“Abbiamo pensato a queste due misure, che rientrano in un complesso di azioni di ampia portata a favore del settore turistico – ha dichiarato il presidente della Regione Calabria Jole Santelli - perché restituissero ossigeno alle imprese a cui riconosciamo un ruolo fondamentale nel sistema economico della nostra regione, per la capacità di produrre reddito ed occupazione e perché in grado di rendere unico e appetibile il nostro territorio in termini di accoglienza, ospitalità e qualità dei servizi offerti. Allo stesso abbiamo ritenuto  importante incentivare il consumo di beni e servizi turistici affinché le famiglie ed i giovani, così provati emotivamente ed economicamente e dalla crisi, si riappropriassero del diritto al benessere, al divertimento e alla cultura nei luoghi di grande attrattività e sicurezza che la Calabria può offrire. È un grande lavoro di squadra quello che vogliamo mettere in campo assieme agli operatori e, con gli strumenti e le risorse adeguate, riusciremo a rilanciare la stagione e consentire al comparto di guardare oltre l’emergenza connessa al Covid. La Calabria deve puntare ad essere la destinazione turistica più ambita nei prossimi anni”.

L’assessore regionale all’agricoltura Gianluca Gallo sottolinea che "da domani prende il via un importante step procedurale per dare avvio alle due misure. Con l’apertura delle due piattaforme dedicate agli avvisi – spiega  - le imprese e le strutture ubicate sul territorio regionale che vogliono partecipare alle rispettive manifestazioni di interesse potranno aderire alle iniziative per poi poter riscattare i voucher. Siamo intervenuti con importanti risorse per sostenere e rilanciare il settore del turismo che vogliamo sempre più connesso alle varie eccellenze che il territorio può offrire e promuovere l’immagine di una regione fortemente attrattiva e capace di esprimere un’offerta di qualità”.

Le strutture che sono interessate ad aderire alle iniziative potranno da domani registrarsi sull’apposite piattaforme gestite da Fincalabra Spa, rispettivamente dedicate agli avvisi “StaInCalabria” e “InCalabria”, seguendo lo schema e le procedure di registrazione specificate. La richiesta di concessione dei voucher “StaInCalabria” da parte dei nuclei familiari o del voucher “InCalabria” da parte dei giovani dovrà essere predisposta e trasmessa mediante l’apposita modulistica presente sulle piattaforme web dedicate alle operazioni, a partire dal 20 luglio e fino al 30 settembre.

Dai link in allegato è possibile accedere alle pagine dedicate agli avvisi e alle rispettive piattaforme. 

aggiornato il 13 luglio 2020 alle 13:48
documento consultato: 2771 volte

Indietro