Regione calabria - Portale- Notifiche

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Unita di Governo e Supporto > Avvocatura Regionale > Aree > Documenti > Notifiche > vista documento

Notifica Pubblici Proclami Ricorso Rg. 323/2019

Affari Istituzionali

 Il sottoscritto Avv. Paolo Canonaco (CF CNNPLA69S29D086N) nella qualità di difensore della HORTUS GYMNASIUM SOCIETÀ AGRICOLA A R.L., (P.IVA. 01458760830), con sede in (00198) Roma, alla Via Savoia n. 86, in persona del legale rappresentante pro tempore il Dott. Pierluigi Cambi, nella qualità di titolare della domanda n. 54250088389 del 23.11.2016, nell’ambito della procedura di finanziamento di cui all’Avviso PSR CALABRIA 2014-2020 – Misura 4.1, pacchetto aggregato intervento 4.1.1., 4.1.3, 4.1.4 “investimenti nelle aziende agricole che migliorano la prestazioni e la sostenibilità globale delle stesse aziende”, ha promosso ricorso innanzi al TAR CALABRIA CATANZARO iscritto al r.g. 323/2019, proposto contro la REGIONE CALABRIA, nei confronti del DIPARTIMENTO AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI – settore 8, nonche’ di tutte le società risultate ammesse per la finanziabilità della domanda in relazione all’azione misura 4, sub misura 4.1., interventi 4.1.1., 4.1.3 e 4.1.4. del PSR Calabria 2014-2020.

Tale ricorso è stato pubblicato, unitamente all’ordinanza di autorizzazione, sul sito della Regione in data 08.03.2019.Successivamente in data 01.04.2019 è stato notificato alla Regione Calabria ulteriore ricorso, per motivi aggiunti ed ex art. 43 del c.p.a., con il quale ribadendo l’impugnazione della graduatoria si sono specificati i motivi di diritto a sostegno della doglianza.

Tale atto è soggetto a notifica nei confronti degli eventuali terzi interessati, e con ordinanza del 14.05.2019 il TAR CALABRIA ha autorizzato la notifica per pubblici proclami del ricorso per motivi aggiunti ad integrazione del contraddittorio instaurato.

Pertanto si chiede di procedere alla notifica per pubblici proclami mediante pubblicazione sul sito web della Regione Calabria, come disposto dal TAR Calabria con l’ordinanza n. 176/2019 del 14.05.2019 Premesso Che nella detta ordinanza il TAR Calabria ha ordinato la pubblicazione sul sito web dell’Amministrazione di un avviso dal quale risulti:
1. L’Autorità Giudiziaria alla quale si procede ed il numero di registro generale del ricorso; 2. Il nome dei ricorrenti e l’indicazione dell’amministrazione intimata; 3. Gli estremi dei provvedimenti impugnati e un sunto dei motivi di gravame di cui al ricorso; 4. L’indicazione dei contronteressati, genericamente indicati per relationem 5. L’indicazione che lo svolgimento del processo può essere seguito consultando www.giustizia-amministrativa.it 6. La pubblicazione integrale del ricorso e dell’ordinanza.
Il tutto con le prescrizioni indicate nell’ordinanza che si sottopongono a questa Amministrazione.
Che nell’ordinanza il TAR ha concesso termine perentorio dalla comunicazione per la prova del compimento degli atti prescritti, fissando in € 100,00, l’importo a carico del ricorrente, che Società Hortus Gymnasium è pronta a corrispondere secondo le modalità che questa Amministrazione vorrà comunicare.
Al fine di onerare il contenuto dell’ordinanza presidenziale lo scrivente Chiede La pubblicazione sul sito della Regione dell’allegato ricorso per motivi aggiunti in formato pdf nativo digitalmente firmato che si trasmette unitamente alla seguente documentazione da pubblicarsi come allegati: 1) Richiesta Pubblicazione/Notifica; 2) Ricorso per motivi aggiunti del 01.04.2019 depositato presso il TAR in data 11.04.2019 sottoscritto digitalmente; 3) Elenco controinteressati individuati per relationem elenco domande ammesse (Allegato A); 4) Ordinanza del TAR Calabria CZ n. 00176/2019 del 14.05.2019 Sin d’ora chiedo trasmissione di attestazione di avvenuta pubblicazione sul sito della Regione Calabria che potrà essere indirizzata a Avv. Paolo Canonaco e recapitata al seguente indirizzo pec paolo.canonaco@avvocaticosenza.it Avv. Paolo Canonaco 

aggiornato il 15 maggio 2019 alle 16:03
documento consultato: 192 volte

Indietro