Regione calabria - Portale- REI-Reddito di inclusione

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Organizzazione > Dipartimento n. 7 > Aree > Reddito di inclusione

REI-Reddito di inclusione

ll Decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147 “Disposizioni per l’introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertà” ha introdotto, in attuazione della legge n. 33/2017 “Legge delega per il contrasto alla povertà”, il nuovo Reddito di InclusioneReI – quale misura a carattere universale, condizionata alla prova dei mezzi e all’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa finalizzato all’affrancamento della condizione di povertà.
Il Reddito di inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà, condizionata alla valutazione della condizione economica.
I cittadini possono richiederlo dal 1° dicembre 2017 presso il Comune di residenza o eventuali altri punti di accesso indicati dai Comuni.
Il REI si compone di due parti:
 
1. un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta REI);
2. un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà, predisposto sotto la regia dei servizi sociali del Comune.
 
Normativa nazionale
- Articolo 1 della legge 328 dell’8 novembre 2000
- Legge 15 marzo 2017, n. 33 «Delega recante norme relative al contrasto della povertà, al riordino delle prestazioni e al sistema degli interventi e dei servizi sociali»
- Memorandum d’intesa tra il Governo e l’Alleanza contro la Povertà in merito all’attuazione della legge 15 marzo 2017, n. 33 sottoscritto in data 14 aprile 2017
- Decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147 «Disposizioni per l’introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertà» e ss.mm.ii.
- D.P.C.M. 5 dicembre 2013 n. 159 «Regolamento concernente la revisione delle modalità di determinazione e i campi di applicazione dell’I.S.E.E.
 
Link utili:
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 
INPS