Regione calabria - Portale- Politiche di Genere

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Organizzazione > Dipartimento n. 7 > Aree > Pari Opportunita' e Politiche > Politiche di Genere

Politiche di Genere

Il quadro normativo nazionale in tema di parità di genere si è modificato in modo sostanziale a partire dal dettato costituzionale (in particolare articoli 3 e 37), soprattutto su impulso delle misure adottate a livello comunitario, allineandosi nel tempo sostanzialmente a quello degli altri paesi europei. In particolare, dopo una prima fase focalizzata sulle “garanzie” (a tal proposito, si segnala la legge n. 903/1977 che ha sancito il divieto di discriminazione nell’accesso al lavoro, nella formazione professionale, nelle retribuzioni), la legislazione italiana, in linea con le indicazioni comunitarie, si è orientata ad affiancare agli interventi normativi per la parità di trattamento, azioni mirate al riequilibrio - anche attraverso forme di “discriminazione” al contrario - delle conseguenze di uno svantaggio iniziale delle donne rispetto agli uomini nella vita economica e sociale (è di questa fase, altresì, l’istituzione di specifici organismi, tra cui il Comitato Nazionale di Parità presso il Ministero del Lavoro, la Commissione nazionale per la parità e le pari opportunità, la Consigliera di Parità, il Ministro e un Dipartimento ad hoc presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri).